martedì 4 marzo 2014

Niente Oscar per miss Miliardo alias Julia Roberts.



Gl'anni del suo debutto vero, quello mondiale, cominciano ormai ad allontanarsi nel tempo. Il ruolo era quello da sempre dannato, poeticizzato e mitizzato della luccioletta da marciapiede, assoldata per 3.000 dollari, per accompagnarlo per alcune settimane, da un miliardario yuppie, interpretato da Richard Gere. E' la trama tutto sommato semplice di uno dei cult hollywoodiani del Novecento: Pretty Woman. Sempre da border liner anche il ruolo nell'altro grande successo mondiale, dove interpreta una giovane professoressa universitaria femminista, molto brillante e molto bohémien ed anticonformista: Mona Lisa smile. C'è poi Erin Brokovic, giovane mamma disoccupata che riesce a farsi assumere dal titolare di uno studio legale e lì a portare a termine una class action contro una multinazionale. Sono i titoli più noti e nei quali Julia interpreta ruoli che tutto sommato hanno qualcosa di lei, molto nel caso di Mona Lisa. Meglio, di lei quand'era agli inizi. Quanto rimanga oggi della Julia Roberts di allora non ci è dato sapere, speriamo il più possibile e molto. E' una delle attrici che più ha fruttato ad Hollywood, ben oltre tre miliardi di dollari, insomma al top del top. E' proprio questo però ad averla innalzata ormai da tempo al ruolo di una delle più grandi managers della capitale mondiale del cinema e con questo portandola ad una vita di fatto ben lontana dalla sua originaria e da quella delle sue prime interpretazioni. La professionalità resta ovviamente al top assoluto, ma ormai manca quel pizzico di spontaneità naturale causa tra le altre del raggiungimento dei vertici mondiali con le prime pellicole. Niente Oscar dunque - a dispetto di una nomination come miglior attrice non protagonista - da parte di una Hollywood che però continuerà di sicuro a divizzarla ed a tenerla nel proprio cuore (e soprattutto nel proprio portafoglio).

francesco latteri scholten

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.